John William Waterhouse (1849-1917)
La Dama di Shalott, 1888
Olio su tela, cm 153 x 200
©Tate, London 2019

Circolare Settembre-Ottobre

Cari amici e soci,
per non perdere l’abitudine: l’associazione “non sta mai ferma”! A seguito dell’assemblea straordinaria dei soci durante la quale abbiamo approvato il nuovo statuto dell’associazione al fine di recepire gli indispensabili aggiornamenti associativi, con i soci presenti abbiamo già parlato delle prossime attività!

Ecco quando già definito:

– Sabato 14 settembre, di nuovo a Milano per la mostra “Preraffaelliti, Amore e Desiderio” (in chiusura) che rappresenta una occasione irripetibile per entrare in stretto contatto con l’Arte e la Poesia di questa corrente artistica unica nella storia figurativa europea. Ottanta splendide opere preraffaelliti (dalla collezione Tate, gli “iconici” Ofelia di John Everett Millais, Amore d’aprile di Arthur Hughes, Lady of Shalott di John William Waterhouse) esposte a Palazzo Reale per rivelare tutta la poetica di questo movimento: l’amore, il desiderio, la fedeltà alla natura e alla sua fedele riproduzione, le storie medievali, la poesia, il mito e la bellezza in tutte le sue forme. A completare la giornata, nel pomeriggio visita al Complesso Diocesano di Milano: composto da molte parti differenti tra loro (La Cappella Portinari, il Museo Diocesano, la Basilica di Sant’Eustorgio e il cimitero paleocristiano), espone più di mille opere che abbracciano quasi due millenni (dal II al XXI secolo). Adotteremo la collaudata formula “treno, visite, pranzo veloce” (euro 80,00 onnicomprensivi), in allegato il programma dettagliato. Sono già aperte le iscrizioni attraverso il CUP d’arte.

 

Si festeggia il primo lustro della Settimana della Cultura 2019 organizzata da Univoca dal titolo “Il volontariato non ha confini” che si svolgerà dal 28 settembre al 6 ottobre 2019.
Qui le “nostre” proposte di partecipazione:
– Giovedì 3 ottobre, con ritrovo alle ore 18,30 alla sede di EUT (ecomuseo urbano Torino) di via Dego 6, “Il gioco ciao nel mondo”. Come sempre un’attenzione speciale per “i volontari di domani”, aspettiamo tutti gli interessati dai sei anni in su e insieme al “nostro” Gianni Vecchione, presidente del Centro Giovanile Torinese, impareremo a dire “ciao” in tutte le lingue del mondo… un gioco “senza confini” di amicizia e solidarietà. Attività gratuita e a conclusione, “pizzata sinojra” per tutti. Per ragioni organizzative è necessario prenotare entro lunedì 23 settembre, direttamente ad Antonella (anche solo s.m.s. o whatsapp. 3356784471, lasciando nome e recapito telefonico oppure via em: info@amicidellarteedellantiquariato.it). Segmalare eventuali intolleranze alimentari.
– Domenica 6 ottobre, sia nell’ambito della “Quinta settimana della Cultura di Univoca” sia della “16 giornata nazionale della Federazione Italiana Amici del Musei – FIDAM” (di cui facciamo parte!), dal titolo, “I musei ecclesiastici: bellezza e spiritualità” proponiamo “L’ Abbazia di Novalesa e Susa”. Una giornata di cultura e riflessione tra l’Abbazia di Novalesa ed la vicina Susa alla scoperta del Centro Culturale Diocesano, all’interno del quale potremo ammirare altre opere (dipinti, sculture, manoscritti) che la cosiddetta “arte di confine” ha donato alla storia. Leggeremo, nelle opere stesse, l’influenza del popolo in cammino dei pellegrini, manufatti che provengono da Francia, Germania, Svizzera, dove l’Arte incarna un sentire transculturale e sovranazionale, non un confine ed una barriera. con ritrovo alle ore 8,00 in Corso Stati Uniti, in automobile (grazie a chi la metterà a disposizione!) si raggiungerà Novalesa: la visita durerà circa due ore, pranzo insieme in un vicino ristorante e nel pomeriggio Susa con il Museo Diocesano e la città. Rientro a Torino verso le 19.00. Costo onnicomprensivo per i soci e gli amici di UNIVOCA euro 45,00 (viaggio, pranzo, ingressi e visite guidate). Al fine di accogliere le esigenze di tutti, per chi non fosse interessato al pranzo (dalle 13,30 alle 15,00), Euro 30,00. Rientro previsto verso le 19,30/20,00. Prenotazioni entro mercoledì 20 settembre ad Antonella via s.m.s. o cell. 3356784471, o via em: antonellacontardi@libero.it o info@amicidellarteedellantiquariato.it.

 

Anche quest’anno un tema “predominante” condurrà le scelte delle nostre attività (si aspettano anche i suggerimenti e le segnalazioni dei soci!) di visita e di gite: “Le collezioni d’arte: dal pubblico al privato, dall’antico al moderno, dal curioso all’inaspettato…”

Ecco le prime idee sull’argomento:

– Sabato 19 e domenica 20 ottobre, a Mantova per la mostra “Con nuova e stravagante maniera”. Giulio Romano a Mantova” a Palazzo Ducale e “Giulio Romano: arte e desiderio nel Rinascimento” a Palazzo Te. Un’occasione importante per visitare una città splendida e approfondire, attraverso le collezioni (e non solo) dei Gonzaga la figura del pittore romano e la sua “maniera” di fare arte. Pre-iscrizioni “d’interesse” a fini organizzativi entro il 20 settembre p.v. Antonella (anche solo s.m.s. o whatsapp. 3356784471, lasciando nome e recapito telefonico oppure via em: info@amicidellarteedellantiquariato.it), grazie. La gita si organizzerà solo al raggiungimento di un numero minimo di 15 persone.

– Sabato 26 ottobre, con ritrovo alla biglietteria del Polo Musei Reali, piazzetta Reale 1, visita alla mostra “I mondi di Riccardo Gualino. Collezionista e imprenditore”, dedicata al grande collezionista e alla sua storia straordinaria. Oltre centocinquanta opere che “presentano” la figura del collezionista imprenditore e mecenate nella sua interezza oltre ad immagini d’epoca e un ricco apparato biografico e documentario. Prenotazioni entro giovedì 10 ottobre, direttamente CUP D’ARTE. Biglietto con visita intero, € 20,00, ridotto ad € 18,00 per i possessori dell’ abbonamento Musei Torino (specificare alla prenotazione). Per i giovani fino a 25 anni: intero, euro 16,00 ridotto ad euro 10,00 per i possessori della Carta Musei.

– Sabato 16 novembre, ore 10,00 con ritrovo al Castello di Rivoli, visita alla mai esposta raccolta dell’imprenditore torinese Francesco Federico Cerruti e alla sua villa. «La raccolta di opere, iniziata alla fine degli anni Sessanta rappresenta un unicum nella storia del collezionismo privato italiano” ed è oggi visibile grazie ad un accordo tra Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e la Fondazione Francesco Federico Cerruti per l’Arte. Capolavori dei principali artisti al mondo, dalle opere di Segno di Bonaventura, Agnolo Gaddi e Pontormo fino a quelle di Renoir, Modigliani, Klee, Boccioni, Balla, Magritte, per arrivare a Bacon, Burri, Warhol, De Dominicis e Paolini ma anche libri ed arredi…. Prenotazioni entro giovedì 31 ottobre, direttamente CUP D’ARTE. Biglietto con visita intero, € 27,00, ridotto ad € 20,00 solo per età superiore a 65 o inferiore a 26 anni.

CENTRO UNICO PRENOTAZIONI D’ARTE (CUP D’ARTE!): se non indicato diversamente il riferimento per le prenotazioni è sempre: Antonella (via s.m.s. o cell. 3356784471, o via em: antonellacontardi@libero.it o info@amicidellarteedellantiquariato.it)