firenze_panoramica

Gita a Firenze

Si è svolta nei giorni di sabato 28 e domenica 29 gennaio l’attesa gita a Firenze, grazie all’organizzazione e alla collaborazione dell’intero Consiglio Direttivo, e che ha visto una grande partecipazione tra soci ed amici. I partecipanti hanno avuto il privilegio di visitare, con la guida della dottoressa Jennifer Celani della locale Soprintendenza e nostra Consigliere luoghi conosciuti e ed altri più segreti della città rinascimentale per eccellenza, seguendo il fil rouge del collezionismo mediceo e della grande committenza religiosa e civica.

Nella giornata di sabato si è potuto ammirare lo scenografico museo di Orsammichele, all’interno del quale sono custodite le statue originali che ornavano le nicchie esterne della chiesa (come il gruppo bronzeo dell’Incredulità di san Tommaso del Verrocchio). Di seguito, una visita al museo delle Cappelle Medicee, con un focus sulla Sagrestia Nuova di Michelangelo e una sosta del tutto straordinaria alla cripta della chiesa di san Lorenzo ad esso annessa per vedere la suggestiva tomba di Cosimo il Vecchio de’ Medici, “Pater patriae”. Nel pomeriggio visita al nuovo Museo dell’Opera del Duomo, riaperto dopo anni di riallestimento, per ammirare i capolavori qui raccolti ma nati per il Duomo, il Battistero e il Campanile di Giotto: le porte del Paradiso del Ghiberti, la Maddalena penitente di Donatello, la Pietà Bandini opera della vecchiaia di Michelangelo e molto altro ancora.

La cena associativa si è tenuta al mitico e già associativamente conosciuta ristorante Il Latini, dove tra abbondanti piatti toscani, si è parlato di arte e delle molte iniziative culturali che aspettano l’associazione ed i soci per il 2017. Naturalmente con fiaschi di Chianti e calda amicizia.

Domenica mattina è stata trascorsa all’insegna del collezionismo: visita ai musei di Palazzo Davanzati e di Casa Martelli, due dimore storiche arredate con pezzi antichi che restituiscono il gusto di grandi collezionisti eruditi. Il gran finale è stata l’intensa visita alla Galleria degli Uffizi, dove, seguendo un itinerario di opere scelte dalla nostra guida, il gruppo si è confrontato con Giotto, Botticelli, Leonardo da Vinci, Michelangelo pittore, Raffaello, Pontormo, Bronzino, Caravaggio…

L’approfondita e puntuale organizzazione associativa, improntata all’arte ha portato i suoi frutti: i soci hanno risposto con entusiasmo e, alla fine dei due giorni, si sono dichiarati meravigliati dalle bellezze di Firenze, ringraziando ancora una volta Jennifer Celani, che ha saputo trasmetterci con professionalità la sua passione per il capoluogo toscano.

Edoardo Berruti

Ecco qualche foto della bellissima esperienza: